Come evitare gli errori con le bilance analitiche

Pubblicato il: 27/02/2019 13:39:28
Bilance e Sistemi per Pesare

Come evitare gli errori con le bilance analitiche

Evitare errori quando si usano le bilance analitiche - o per qualsiasi strumento di pesatura - implica l'unione di diverse pratiche da parte dell'utente.

Questo post si concentra sull'assicurare risultati di pesata accurati quando si utilizzano bilance analitiche con letture (ciò che viene visualizzato sullo strumento) inferiori ai milligrammi. Per una bilancia analitica come KERN ABT disponibile su Sinergica Soluzioni, è 0.1 milligrammi. Le bilance semi-micro visualizzano in microgrammi o 0,01 milligrammi.

La precisione è fondamentale quando si pesa a questi livelli ed è spesso soggetta a regolamentazione da parte di organizzazioni e associazioni professionali di categoria. I tecnici di laboratorio devono istituire procedure per evitare errori di pesatura e assicurare che il peso visualizzato rispecchi esattamente il peso del campione.

Un inciso qui su accuratezza e precisione, due termini a volte confusi. Non sono la stessa cosa. Una bilancia accurata ha sempre ragione in quanto mostra il peso corretto. Precisione significa risultati coerenti. Sfortunatamente una bilancia con eccellente precisione potrebbe anche essere sbagliata e quindi precisamente imprecisa.

Buone pratiche per evitare errori di pesatura

Si applicano due pratiche generali: una riguarda la bilancia analitica, la seconda il modo in cui viene utilizzata.

Posizionamento e messa in servizio della bilancia

La prima considerazione è il posizionamento, come quasi sempre è indicato nel manuale utente delle bilance.

La bilancia deve essere posizionata su una superficie piana e ferma, lontano da vibrazioni esterne come aree soggette a traffico intenso.

Allo stesso modo dovrebbe essere posizionato lontano da prese d'aria e condizionatori, finestre aperte e schermato dalla luce solare diretta.

Evitare l'esposizione a umidità elevata, correnti d'aria e polvere.

Idealmente una bilancia analitica non dovrà mai essere spostata. Ma se avviene, i seguenti passi devono essere ripetuti.

La messa in servizio della bilancia viene dopo. Una volta che siano state osservate tutte le prescrizioni precedenti, dovrebbe essere consentito alla bilancia di ambientarsi prima che venga utilizzata. I manuali forniscono una guida sul "tempo di riscaldamento" che è consigliato per stabilizzare i valori di misurazione in base al proprio ambiente.

Un periodo di stabilizzazione dovrebbe essere considerato anche se la bilancia viene spostata o se c'è un cambiamento di temperatura.

Questo argomento è trattato in modo più completo nel nostro post sulla calibrazione, ma in breve, l'effetto della gravità non è lo stesso in ogni luogo sulla terra. Pertanto, una bilancia deve essere calibrata in base alla sua posizione geografica ed è raccomandato ogni volta che viene spostato. Come nota, alcune bilance, ad esempio la serie ABT, sono calibrate internamente e ricalibrano automaticamente se c'è un cambiamento di temperatura> 0,5 ° C, o ogni 4 ore, o se viene scollegata dalla fonte di alimentazione.

Altre bilance richiedono una calibrazione esterna usando i pesi campione certificati. Si noti che il processo di calibrazione esterna non è poi così difficile; richiede semplicemente di posizionare il peso corretto sul piatto di pesatura e di attivare il programma di calibrazione.

Detto questo, quando si utilizzano bilance analitiche calibrate esternamente, la procedura di calibrazione deve essere eseguita a intervalli regolari stabiliti nel manuale operativo del laboratorio. Può essere richiesto ogni giorno e anche più volte al giorno. I tecnici che utilizzano le bilance analitiche su una base condivisa dovranno prevedere che venga scritto su un apposito registro chi e quando è stata eseguita l'ultima calibrazione.

Le 9 migliori pratiche per l'utilizzo di una bilancia analitica

Una volta che la bilancia analitica è stata posizionata e messa in servizio, l'uso corretto dello strumento è fondamentale per evitare errori di pesatura.

Ecco la lista dei 9 migliori suggerimenti:

Tieni presente che bilance al milligrammo e microgrammi sono estremamente sensibili. È per questo che vengono dotate di porte paravento che devono essere chiuse per evitare la minima influenza, anche quello causata dal respiro dell'utente.

  1. Non sovraccaricare la bilancia. Le schede tecniche forniscono il peso massimo che deve essere applicato al piatto di pesatura.
  2. Includere il contenitore del campione quando si considera il carico che si intende pesare. Prima di pesare la tara, bilanciare il peso del contenitore. Centrare il contenitore sul piatto di pesatura, quindi aggiungere manualmente e con attenzione il campione.
  3. Lasciare che la bilancia si stabilizzi prima di eseguire la lettura. I tempi di stabilizzazione consigliati sono forniti nel manuale dell'utente e possono variare da 2 secondi a 8/10 .
  4. Evitare il caricamento dinamico, ovvero aggiungere o rimuovere il campione quando è sul piatto di pesata. Ciò influirà sulla compensazione della stabilità e fornirà letture errate.
  5. Non agitare la bilancia durante il processo di pesatura.
  6. Evitare una "carica elettrostatica" sul campione o sul contenitore del campione. Se si verificano campi elettromagnetici o se l'alimentazione è instabile, è possibile che si verifichino importanti scostamenti sul display (risultati di pesatura errati). In tal caso, la posizione deve essere cambiata. Un accessorio utile per una bilancia analitica è quindi uno ionizzatore a scarica elettrostatica , soprattutto quando si pesano grammi e milligrammi di materiali non conduttivi come plastica, porcellana e vetro. Poiché questi e altri prodotti possono contenere una carica elettrostatica, è possibile generare un campo elettromagnetico tra i materiali da pesare e la bilancia analitica stessa. Questo può avere un impatto drammatico sulla precisione. Gli ionizzatori possono essere montati vicino alla bilancia o essere diretti manualmente da tutti i lati verso il campione da pesare. Una semplice precauzione come questa può migliorare notevolmente l'accuratezza delle operazioni.
  7. La temperatura del campione e la temperatura della bilancia devono essere uguali.
  8. Materiali igroscopici possono assorbire l'umidità ambientale e influenzare la precisione. In questi casi è consigliato proteggere i campioni da pesare dall'umidità fino a poco prima della pesata.
  9. Mantieni l'area in ordine. Eventuali liquidi che entrano nel meccanismo di pesatura potrebbero rendere la bilancia inutilizzabile. Quando si pulisce la bilancia, utilizzare n panno asciutto o appena umido, seguito da un panno asciutto. Evitare l'uso di solventi. Rimuovere immediatamente i solidi versati con una spazzola morbida o un'aspirazione delicata

Come ultimo consiglio, non possiamo non enfatizzare l'importanza di personale adeguatamente formato quando si tratta di evitare errori di pesatura. La programmazione della bilancia analitica, la gestione dei campioni, il posizionamento dei campioni sul piatto di pesata e la manutenzione quotidiana della bilancia analitica sono fondamentali. Leggi e segui il manuale delle operazioni.

Contattate gli specialisti di Sinergica Soluzioni oggi stesso per una consulenza professionale sulla selezione e l'utilizzo di una bilancia analitica di precisione.

Posts correlati

Condividi questo contenuto