Come scegliere una Bilancia da Laboratorio

Pubblicato il: 07/10/2019 14:49:26
Bilance e Sistemi per Pesare

Come scegliere una Bilancia da Laboratorio

Che tu sia in laboratorio o sul campo, la precisione è importante quando si tratta di pesare alimenti, farmaci o altri materiali. Hai bisogno di misurazioni precise per assicurarti di soddisfare tutti i requisiti di controllo qualità e può essere difficile trovare la soluzione migliore per le tue necessità. Come scegli la bilancia giusta per le tue applicazioni?

Abbiamo delineato alcune considerazioni che è possibile utilizzare quando si sceglie una bilancia per il laboratorio, nonché le funzionalità e le prestazioni che è necessario conoscere quando si valuta l'acquisto. Il nostro obiettivo è aiutarti a semplificare il processo di selezione!

Del resto, la scelta della bilancia corretta per la propria applicazione o una serie di bilance adatte a tutte le esigenze dell'applicazione è il primo passo nelle buone pratiche di pesatura di laboratorio.

Una scelta sbagliata delle apparecchiature di laboratorio può vanificare gli sforzi anche delle menti scientifiche più brillanti del mondo, quindi quando si tratta di scegliere bilance da laboratorio, è fondamentale essere assolutamente chiari su ciò che le apparecchiature devono fare, come verranno utilizzate e quali sono le aspettative.

Da dove iniziare

Innanzitutto, dovresti considerare la leggibilità ( chiamata anche divisione ) della bilancia. Questo rappresenta il più piccolo cambiamento di peso che la bilancia rileverà. Quindi, assicurati di scegliere la bilancia che abbiamo la portata massima che corrisponde al peso di ciò che peserai. Infine, dai un'occhiata a una delle funzioni aggiuntive ( di solito sono accessorie ) che puoi avere sulla tua bilancia e la calibrazione interna automatica.

Se non riesci a trovare una singola bilancia che soddisfi tutte le tue esigenze di pesatura, non sei solo; la maggior parte delle applicazioni di laboratorio richiede una combinazione di molte bilance .... occorre quindi flessibilità e personalizzazioni che compenseranno negli anni i costi iniziali forse più alti del programmato.

È necessario considerare anche molte altre cose, tra cui il tipo e la quantità di materiali coinvolti, nonché l'ambiente fisico in cui verrà collocato lo strumento, la frequenza di utilizzo e il modo in cui verrà mantenuta la bilancia.

Ad esempio, alcuni strumenti potrebbero dover essere resistenti all'acqua o essere in grado di resistere a condizioni operative polverose o rischi di contaminazione incrociata, mentre potrebbero entrare in gioco anche altri fattori come la certificazione legale per il commercio e i requisiti normativi.

Quando si scelgono le attrezzature di laboratorio, è fondamentale avere tutte le risposte in anticipo per evitare di prendere costose ed errate decisioni di acquisto. 

pesatura in laboratorio

Come procedere nella selezione

Riepiloghiamo quindi le 6 caratteristiche da considerare per scegliere correttamente :

1- Qual è la capacità necessaria?

Il carico totale posizionato sulla bilancia deve rientrare nella capacità nominale del dispositivo per riprodurre un peso preciso. Non dimenticare il peso dei contenitori. Anche se molte bilance elettroniche possono gestire una tara separatamente dalla capacità nominale, la norma è che la tara è sottrattiva della portata totale. Una buona regola da seguire è quella di selezionare una bilancia che consenta di pesare anche i campioni più pesanti. Le applicazioni che richiedono una migliore leggibilità abbinata a capacità più elevate richiedono anche celle di carico più sofisticate, il che aumenta i costi.

2- Quali unità di pesatura usi ?

Alcune specifiche richiedono un'unità di misura specifica come milligrammi, grammi, libbre, once o grani. Dovresti tenerlo presente quando selezioni una bilancia, i moderni modelli elettronici offrono quasi sempre una vasta gamma di unità a scelta tra cui anche unità di misura personalizzate dall'utente stesso. 

3- Qual è la leggibilità minima che ti occorre ?

Alcuni metodi di prova specificano una leggibilità minima per una bilancia. La leggibilità  è la più piccola divisione di massa che verrà visualizzata sulla bilancia. Ad esempio, una bilancia con una leggibilità di 1 grammo visualizza pesi in grammi interi, non decimali o frazioni. La bilancia deve essere almeno in grado di soddisfare il requisito minimo, tuttavia, tieni presente che un aumento eccessivo ed inutile della leggibilità  può inutilmente far salire il prezzo della bilancia scelta.

4- Precisione ed accuratezza richieste

Naturalmente, l'accuratezza e la precisione sono due non negoziabili quando si tratta di bilance da laboratorio, ma ciò che molti utenti non comprendono è che questi due termini si riferiscono a due cose diverse. Ne abbiamo spiegato approfonditamente le differenze in questo articolo.

La precisione si riferisce alla capacità della bilancia di produrre risultati il ​​più vicino possibile al valore reale. Poiché non è possibile raggiungere la precisione assoluta, si accetta che tutti i dispositivi di misurazione avranno un certo grado di incertezza di misurazione, ma è la capacità dello strumento di avvicinarsi il più possibile al valore reale.

La precisione non è la stessa cosa dell'accuratezza. La precisione quindi è la quantità di "uguaglianza" tra misurazioni ripetute della stessa quantità nelle stesse condizioni ed è anche spesso definita "ripetibilità". Una bilancia precisa fornirà la stessa lettura più volte quando si pesa lo stesso articolo, ma anche se lo stesso risultato viene registrato ripetutamente, ciò non significa che il valore effettivo sia accurato. Ad esempio, quando una bilancia da laboratorio pesa un articolo di 0,53 grammi quattro volte di seguito, indica che lo strumento è molto preciso ma se quell'oggetto pesava solo 0,49 grammi, non era accurato.

Nessuno dei due è più importante dell'altro e sia l'accuratezza che la precisione sono fattori chiave nella scelta delle attrezzature di pesatura di laboratorio.

Altra specifica chiave nella scelta della bilancia è la riproducibilità ossia la capacità di uno strumento di replicare accuratamente i valori quando le misurazioni vengono eseguite da qualcun altro in altre condizioni, al contrario della ripetibilità che si riferisce alla capacità della bilancia di mostrare risultati coerenti quando una singola persona utilizza l'apparecchiature sulla stessa massa nelle stesse condizioni.

5- Che grandezza deve avere il piatto di pesatura ?

Gli oggetti o i contenitori da pesare devono essere completamente supportati dal piatto o dalla piattaforma di pesata. Se i campioni pendono o si estendono oltre la piattaforma, ciò potrebbe comportare letture instabili e/o risultati imprecisi. È importante selezionare un modello di bilancia che tenga conto delle dimensioni di appoggio degli oggetti più grandi, se necessario. 

6- Le funzioni e gli accessori più importanti

Quando consideri quali funzionalità sono più importanti per te, sarà utile pensare a ciò che richiede la tua applicazione, nonché alle esigenze di alimentazione e portabilità. Questo ti aiuterà a restringere la scelta ai modelli con funzionalità adatte a tuoi scopi. Ne elenchiamo alcuni da considerare:

Calibrazione automatica interna

La calibrazione regolare garantisce che l'accuratezza della bilancia venga mantenuta nel tempo. Se è necessario tenere traccia della calibrazione, sarà utile disporre di questa funzione, senza la spesa aggiuntiva e l'inconveniente di dover gestire pesi di calibrazione separati. Tradizionalmente, le bilance vengono verificate per l'accuratezza utilizzando una serie di masse di calibrazione certificate e tracciabili e, se necessario, regolando il meccanismo di pesatura.

La calibrazione interna invece è una funzione delle bilance più recenti che utilizza un meccanismo o un circuito interno per caricare la bilancia con un peso prescritto per controllare e regolare la calibrazione. I controlli di calibrazione e le regolazioni possono essere registrati nella documentazione del controllo qualità.

Pesata sotto-bilancia

A volte potrebbe essere necessario pesare un campione in sospensione sotto la bilancia. Questa applicazione è comune ad esempio quando si determina la densità e il peso specifico dei campioni. Disporre di una bilancia attrezzata con un gancio resistente sotto la struttura, rende possibile determinare facilmente la densità o semplicemente pesare da sotto oggetti particolarmente pesanti ed ingombranti non gestibili sul normale piatto di pesata.

esempio di pesata sotto bilancia

Protezione da sovraccarico

Il sovraccarico grave su una bilancia può danneggiare in modo permanente la cella di carico o il meccanismo di pesatura. Se prevedi che questo possa accadere, è necessario proteggere il tuo sistema di pesatura da danni da sovraccarico. Le bilance con questa funzione forniscono una limitazione elettronica. Se la limitazione viene superata, la bilancia visualizzerà un messaggio di errore. La bilancia elettronica deve avere una protezione da sovraccarico per proteggere i circuiti di pesatura.

Protezione da elementi ambientali

Se è necessario utilizzare una bilancia in condizioni difficili dove sono presenti acqua e sporco, è importante considerare i modelli con protezione da polvere e umidità. Ciò consente una maggiore durata e alcuni modelli possono persino essere sottoposti a lavaggio.

Uso in Mobilità / Portabilità

Potrebbe essere necessario utilizzare la bilancia al di fuori del laboratorio. Portala con te quasi ovunque con la batteria ricaricabile e/o sostituibile spesso disponibile o inclusa in alcuni modelli.

Gestione dei dati

Con questa funzione, hai la possibilità di raccogliere i dati di pesatura e integrarli direttamente sul tuo computer. Ciò consente di generare fogli di calcolo, elaborare rapporti e tradurre calcoli in grafici per mostrare i risultati.

Speriamo di esservi stati di aiuto per le vostre valutazioni e vi invitiamo, anche solo per una conferma, a contattare i nostri specialisti in bilance da laboratorio per validare la vostra scelta.

Posts correlati

Condividi questo contenuto