Come scegliere la classe di precisione dei pesi

Pubblicato il: 10/02/2018 14:33:17
Bilance e Sistemi per Pesare Rss feed , Strumenti per Controllo Qualità Rss feed

La norma OIML R111-2004 riconosciuta a livello internazionale suddivide gerarchicamente i pesi campione in classi di precisione, dove E1 è la classe la più precisa
in assoluto e M3 la classe la meno precisa. Un peso campione o una pesiera completa possono essere conformi alla norma OIML se rientrano nei limiti di errore previsti per ogni classe. La classificazione generale è la seguente ( dalla meno accurata alla più accurata ) : M3,M2,M1,F2,F1,E2 ed E1.

Ora per ragioni commerciali e di costo la classe M3 ed M2 non sono reperibili facilmente poichè la M1 , più precisa delle precedenti due, ha costi simili. Quindi queste tre varianti sono consolidate nella classica M1. 

Il concetto è semplice : OIML ha decretato per ogni classe il limite di errore massimo consentito per rientrare appunto nella classificazione e potersi appellare come peso oiml. Questi limiti di errore sono anche un valido supporto per i possessori di bilance e comprendere meglio quali tolleranze di errore hanno i pesi , questo per meglio apprezzare i risultati durante la calibrazione e taratura delle bilance. Dovendo procedere alla messa a punto ed al controllo della taratura di uno strumento per pesare , occorre disporre di pesi il cui errore sia inferiore ad almeno un terzo della divisione dello strumento in esame. La prima domanda a cui dare risposta è : cosè la divisone di una bilancia ?  La divisione è il più piccolo valore di peso leggibile sul display digitale ed è rappresentata dalla sigla (d) posta sull'etichetta identificativa delle vostre bilance. Se ad esempio leggete sul vostro display 1,1 kg la divisione è 100 grammi.

Ogni classe di precisione e la sua tolleranza massima ( espressa in +- milliggrami ) sono sintetizzate in questo schema a seguire :

Limiti di errore per ogni classe di precisione dei pesi campione

Compreso questo vediamo come fare a scegliere la classe di precisione dei vostri pesi. Dobbiamo chiaramente partire dalla vostra bilancia e per prima cosa dovete avere a disposizione i seguenti dati : Portata massima della bilancia e divisione di lettura della stessa. 

Supponiamo quindi che vogliate acquistare i pesi per una vostra bilancia che ha 8 kg di portata ed una divisione di 0.1 grammi

Prendiamo la portata massima è la traduciamo in grammi : ad esempio una bilancia di 8 kg è da 8.000 grammi

Dividiamo la portata massima ( 8.000 ) per la divisione ( 0.1 ) = risultato 80.000. 

Bene la vostra bilancia ha quindi 80.000 divisioni e per calibrare una bilancia del genere occorrono pesi in classe F1 idonea fino a 100.000 divisioni.

Questo è lo schema per stabilire classe / divisioni, con le Classi di limite d’errore per pesi campione E, F, M e la loro generale attribuzione ai tipi di bilancia:

  1. E1 Pesi Per bilance ad alta risoluzione con divisioni superiori a 1.000.000.
  2. E2 Pesi per bilance analitiche ad alta risoluzione da 100.000 divisioni in sù.
  3. F1 Pesi per bilance analitiche e bilance di precisione anche omologate con divisione uguali o inferiori a 100.000 divisioni.
  4. F2 Pesi per bilance di precisione anche omologate fino a  30.000 divisioni
  5. M1 Pesi per bilance industriali e per bilance da commercio fino a  10.000 divisioni

Può essere più intuitivo il seguente schema :

Schema calcolo peso campione in rapporto alla divisione della bilancia

Buoni acquisti quindi e ricordatevi che il nostro servizio Clienti è felice se chiamate per consigli o conferme !

Posts correlati

Condividi questo contenuto