Bilance pesa rifiuti : i sistemi di pesatura più adatti

Pubblicato il: 02/11/2018 19:48:31
Bilance e Sistemi per Pesare

Le bilance sono importanti nel ciclo dei rifiuti

L’industria dei rifiuti è un settore in continuo sviluppo ed espansione: gli scarti che produciamo sono in aumento e si cercano senza sosta soluzioni per raccoglierli, gestirli e smaltirli nel modo più efficiente possibile. I rifiuti, però, sono ormai considerati anche una risorsa e, quindi, essere riciclati e spesso utilizzati anche per produrre energia.

Proprio per questa ragione il loro trattamento è sempre più complesso e implica operazioni particolari che richiedono alta specializzazione. In questo processo la pesatura dei rifiuti rappresenta un passaggio fondamentale: i dati relativi al peso dell’immondizia giocano un ruolo cruciale sia nello smaltimento che nel riciclaggio.

Un esempio chiaro di questa evoluzione è rappresentato dall'aumento dei mini centri di raccolta organizzati dalle società comunali e municipali pubblico-private che svolgono i servizi sul territorio. Sono luoghi a disposizione di tutti i cittadini in cui vengono raccolti tutti i tipi di rifiuti urbani, anche quelli che, per natura o dimensioni, non possono essere introdotti nei contenitori stradali. I Centri di raccolta integrano la funzione dei contenitori posizionati sul territorio ed i rifiuti raccolti sono recuperati al riciclo o allo smaltimento controllato.

Dal tracciamento della quantità di rifiuti raccolti, al monitoraggio degli input e degli output nel recupero dei materiali che porta alla produzione di nuova energia e di materie riciclate o da eliminare, le informazioni sul peso sono importanti sia per la verifica dei processi che per gli adempimenti delle norme di legge.

Le bilance pesa rifiuti sono di diverso tipo ma una caratteristica che le accomuna è sicuramente la loro resistenza in ambienti estremi e la loro durabilità nel tempo, anche a seguito di un uso consistente e quotidiano.

Pesatura omologata per un settore regolamentato

L’industria dei rifiuti è altamente regolamentata. Al fine di minimizzare o eliminare la dispersione del materiale nell’ambiente, la legislazione prevede vincoli molto stretti. Proprio per questo le società che si occupano di stoccaggio e riciclaggio dei rifiuti devono sottostare a leggi molto severe. È importante bilanciare la velocità di raccolta con la sicurezza dell’ambiente e dei lavoratori.

I gestori dei rifiuti commerciali, in particolare, devono prestare attenzione ai regolamenti ma anche alle pressioni del mercato e ai costi di gestione. Gli strumenti tecnici e le bilance adeguate sono indispensabili per assicurare l’efficienza di tutto il processo.

Per l’industria del riciclaggio eseguire correttamente la pesatura dei rifiuti è molto importante, in quanto sia la vendita che l’acquisto dei materiali riciclabili si basa sul loro peso. Ottimizzare i profitti, quindi, significa anche vendere e acquistare al prezzo più corretto. Questa è la ragione per cui, per pesare i rifiuti , le norme prevedono l'uso obbligatorio di bilance omologate con apposita marcatura metrica. Il rifiuto infatti, in qualsiasi forma ed in qualsiasi momento del processo viene valorizzato a peso. Per gli operatori del settore ogni kg ha un valore in euro che varia lungo la catena di lavorazione.

I sistemi di pesatura per questa tipologia di attività sono tanti e molto diversi, per selezionare gli strumenti corretti occorre tenere conto delle caratteristiche dell’ambiente in cui si lavora, del tipo di operazioni che si devono portare avanti, dei materiali che si trattano e del peso medio dei carichi.

Pensiamo anche al settore Ospedaliero dove è necessaria la presenza di una bilancia per pesare rifiuti pericolosi. Il decreto n. 219/2000 classifica infatti i rifiuti sanitari in 4 tipologie: rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo; rifiuti sanitari pericolosi non a rischio infettivo; rifiuti sanitari non pericolosi; rifiuti sanitari che richiedono particolari sistemi di gestione, e prevede che l'operatore sanitario etichetti e pesi i rifiuti.

I diversi tipi di bilance pesa rifiuti

Le bilance utilizzate per la pesatura dei rifiuti e per le operazioni di riciclaggio sono le bilance per camion, le pese a ponte, le bilance pesa assi, le bilance da pavimento e bilance per carrelli elevatori.

Tutti questi strumenti rappresentano soluzioni adatte al tipo di impiego, ma ognuna di esse ha una diversa capacità e particolari caratteristiche di carico che la rendono adeguata per determinati step del processo.

Le bilance pesa veicoli o pesa assi sono probabilmente una delle soluzioni di pesatura più versatili per l’industria dei rifiuti. Le pese a ponte e le bilance per camion, infatti, possono essere utilizzate per pesare praticamente qualsiasi tipologia di materiale anche in grande quantità.

Le bilance per pesare i veicoli sono utilizzate per pesare i camion carichi che entrano negli impianti, permettendo ai gestori di tenere facilmente sotto controllo tutte le operazioni sin dall’inizio, registrando i dettagli sul carico e sul suo peso. A questo scopo , Sinergica Soluzioni è forte di una grande esperienza nel proporre sistemi di pesatura portatili per compattatori di rifiuti, piccoli e grandi forniti negli anni.

Bilance per pesare compattatori di rifiuti

Altro strumento molto utilizzato nella gestione dei rifiuti è la pesa su binari. Questo particolare tipo di bilancia può essere utilizzata sia per la pesatura statica che per la pesatura in movimento. Per registrare al meglio i dati, spesso negli impianti di compostaggio e riciclaggio vengono utilizzate bilance su binari dotate di tecnologia di tracciamento RFID.

Una pesa su binari è in grado di misurare il carico di un intero camion ma anche di un solo asse o, addirittura, delle singole ruote. Queste bilance possono essere modulari ed essere poste direttamente sotto agli assi dei carri da pesare.

Le bilance da pavimento possono essere utilizzate nell’industria dei rifiuti per la loro capacità di determinare il peso dei materiali con grande precisione e accuratezza. Una bilancia da pavimento può essere utilizzata per lo smistamento dei rifiuti e, quindi, rivelarsi utile per tenere sotto controllo i flussi dei diversi materiali che entrano o escono da un centro di raccolta e stoccaggio.

Le bilance a pavimento possono pesare piccole quantità ma anche grossi carichi perché permettono agli operatori di caricarle manualmente oppure salendovi con muletti e carrelli elevatori. Una bilancia di questo tipo deve avere come principale caratteristica sicuramente la robustezza e la qualità dei materiali con cui è stata costruita.

Le bilance da banco, con una capacità decisamente inferiore, sono caratterizzata, però, da una maggiore precisione.  Questo strumento può essere utile nell’industria della raccolta dei rifiuti quando si ha a che fare con piccoli pezzi e materiali di alto valore, come le componenti elettroniche che spesso vengono scorporate e trattate separatamente. In questo caso si tratta di operazioni che richiedono una cura ancora maggiore, soprattutto per la qualità degli oggetti trattati.Una buona bilancia da banco, in questo caso, riduce al minimo la possibilità di errore e aumenta di molto la velocità delle operazioni.

Nei centri di trattamento dei rifiuti può risultare vincente ad esempio anche un buon transpallet con bilancia. È frequente, infatti, che si abbia la necessità di pesare grandi quantità di materiali già su pallet, prima che essi vengano spediti alla fase successiva del processo. La possibilità di trasportare e pesare i rifiuti in un unico passaggio contribuisce a snellire e velocizzare le procedure, senza perdere il controllo di ciò che entra e esce dall’impianto.

I transpallet con bilancia, inoltre, sono strumenti piuttosto compatti e facili da manovrare, per questo risultano particolarmente adatti ad ambienti frenetici con alti carichi di lavoro. La presenza di stampante a bordo e la possibilità di generare all'istante etichette adesive e scontrini "parlanti" completa i plus presenti su questi straordinari dispositivi di pesatura. Un semplice sistema di codici a barre, inoltre, mette gli operatori nelle condizioni di registrare istantaneamente e avere sempre a disposizione tutti i dati relativi alla merce da stoccare e trasmetterli ai computer centrali che controllano l’impianto.

Anche in questo caso la bilancia deve essere affidabile e resistente, appositamente costruita per ambienti di lavoro difficili e ad alto tasso di usura.

Infine, dove vengono trattati i cosiddetti rifiuti speciali, pericolosi e non, il nostro consiglio è di orientarsi esclusivamente a bilance in acciaio inox con una protezione IP68 oppure IP69K. Solo questa tipologia di strumentazione può garantire una lunga durata e la resistenza ad aggressioni rilevanti da parte di liquidi, polveri e sostanze certamente corrosive. 

Sul nostro sito trovate molte soluzioni adatte per pesare i rifiuti, tra cui questa bilancia da pavimento si tratta di una bilancia molto robusta che può essere utilizzata con carrelli, transpallet e roll è dotata di doppie rampe per un utilizzo ancora più semplice.

Posts correlati

Condividi questo contenuto