Bilance Contapezzi : quale scegliere

Pubblicato il: 16/01/2017 14:08:27
Bilance e Sistemi per Pesare Rss feed

Pesare e contare minuterie, particolari, parti elettroniche, accessori, etichette, fare inventari di magazzino : le bilance contapezzi supportano il lavoro quotidiano in tantissimi magazzini e garantiscono ( se abbiamo il modello giusto ) precisione e velocità essenziali nei processi di lavorazione. Che si tratti di fare un inventario o di confezionare correttamente il proprio prodotto senza una bilancia contapezzi il compito diventa arduo ed antieconomico.

bilancia contapezzi da banco

Vediamo di capire quali sono gli elementi rilevanti che dobbiamo considerare nella scelta della prossima bilancia contapezzi : 

PESO DEL PEZZO PIU' PICCOLO DA CONTARE

alla prima posizione, senz'altro c'è questo : quanto pesa il pezzo più piccolo tra quelli da contare ? dobbiamo basare il nostro acquisto partendo da questo elemento. Se il pezzo più piccolo che abbiamo in magazzino ha un peso di 0,01 grammi ( un centesimo di grammo ) dovremo orientarci su una contapezzi da banco che abbia come risoluzione di conteggio lo 0,01 grammi. A partità di risoluzione di conteggio potremo poi vedere quale portata massima è più idonea e confacente alle nostre necessità. Se risoluzione di conteggio e peso del pezzo più piccolo da contare corrispondono siamo già a buon punto ma potrebbe non bastare.

RISOLUZIONE DI CONTEGGIO : CHE COS'E' ?

Si tratta del peso unitario minimo che la bilancia contapezzi è in grado di conteggiare. In base anche al valore unitario dei pezzi ed al valore euro /pezzo si consiglia di scegliere una contapezzi che abbia risoluzione di conteggio maggiore. Per esempio , se dobbiamo contare pezzi da 0,1 grammi molto costosi dobbiamo selezionare una contapezzi avente risoluzione al conteggio di 0,01 grammi per essere sicuri di neutralizzare il pur minimo errore che la contapezzi potrà fare nel calcolo del peso medio unitario. 

NUMERO DI PEZZI DA USARE PER CALCOLO DEL PMU - CAMPIONAMENTO LIBERO oppure PEZZI PREIMPOSTATI

Se guardate attentamente le schede tecniche delle contapezzi noterete che su alcune è precisato : "campionamento libero". Vuol dire che disponendo di tastierino numerico sulla bilancia, potremo decidere noi su quanti pezzi fare il campionamento per il calcolo del PMU ( peso medio unitario ). Nei modelli in cui questa funzione non è prevista dovrete scegliere tra opzioni fisse : per esempio campionare o 5 o 10 o 20 pezzi. Si mettono sulla bilancia per esempio 10 pezzi uguali, il numero di riferimento è 10. La bilancia calcola automaticamente il peso medio unitario. Da questo momento in poi, qualsiasi carico che metteremo sulla bilancia verrà indicato in numero di pezzi. In questo caso vale la regola: tanto maggiore è il numero di pezzi usati come peso di riferimento, quanto più elevata risulterà la precisione di conteggio. Vale il criterio secondo cui più è leggero il pezzo da contare più ampio deve essere il campione per il PMU. 

BILANCIA CONTAPEZZI DA BANCO COMPATTA oppure A PIATTAFORMA ?

Dopo esserci accertati della risoluzione giusta , della portata corretta e del tipo di campionamento che possiamo usare, dobbiamo concentarci sulle dimensioni del piatto di pesata. Spesso si omette di fare questa valutazione e ci ritroviamo con bilancia perfetta in termini di precisione ma quando andiamo a posizionare il nostro scatolone o contenitore sul piatto non siamo più in grado di vedere e quindi leggere il display.....perchè le dimensioni della scatola eccedono la grandezza del piatto. Quindi attenzione perchè esistono bilance contapezzi compatte e bilance contapezzi a piattaforma. Quelle a piattaforma hanno il display separato dal piatto ( cui è collegato tramite un cavo lungo 1 o più metri ) e ci consentono di posizionare facilmente scatole anche molto voluminose senza compromettere la visione dei dati. 

HO BISOGNO SOLO DI CONTARE I PEZZI O DEVO ANCHE ETICHETTARE LE MIE CONFEZIONI ?

Valutiamo sempre prima questo aspetto poichè non tutte le contapezzi hanno in dotazione l'usicta seriale per collegamento a stampanti o etichettatrici. Se valuto dopo l'acquisto questa necessità ed ho comprato una contapezzi senza questa opzione non potrò gestire le stampe. 

SEMAFORO DI SUPPORTO AL CONFEZIONAMENTO

Questo accessorio è molto apprezzato dagli operatori. Prima ancora di leggere i pezzi sul display, un box semaforo a tre luci darà indicazioni sul raggiungimento del numero pezzi prestabilito. Si chiama funzione Fill-to-target: Peso obiettivo programmabile : al raggiungimento del valore obiettivo impostato viene segnalato per mezzo di un segnale ottico e acustico.

La nostra gamma di bilance contapezzi di precisione contempla 20 e più modelli ognuno con svariate versioni.

I nostri specialisti saranno più che felici di aiutarvi nella scelta ed individuare il modello più adatto alle vostre necessità !

Posts correlati

Condividi questo contenuto