Le migliori Bilance da Cantiere

Pubblicato il: 22/10/2018 19:14:29
Bilance e Sistemi per Pesare

Bilance da Cantiere

Nei cantieri si utilizzano vari materiali e attrezzature che dovrebbero essere affidabili e validi supporti per le diverse tipologie di attività che vi si ha la necessità di svolgere. Le bilance, di modelli e tipologie diverse, sono tra questi.

Per capire quali sono le bilance da cantiere più adatte per i diversi scopi occorre innanzitutto ricordare che esistono diverse tipologie di cantieri, ad esempio i cantieri edili, i cantieri navali e i cantieri temporanei di scavi.

Per ognuno di essi esistono bilance adeguate.

Bilance accurate e precise sono molto utili nei cantieri di costruzioni per diversi scopi, dalla pesatura dei materiali alla determazione del peso delle macerie per lo smaltimento e dei veicoli da lavoro e di trasporto utilizzati.

Le bilance sono essenziali, ad esempio, per comprendere se si hanno abbastanza materiali o per non correre il rischio di averne in eccesso e, quindi, di sprecarli.

Le bilance per edilizia

Le bilance sono molto utili nei lavori edili. Innanzitutto in edilizia occorre una bilancia a piattaforma utile per determinare il peso di diversi materiali. Possono essere utilizzate bilance a piattaforma dal piatto più o meno grande e con capacità diverse per pesare piccoli oggetti oppure vernici, sacchi di cemento, colle o resine.

Sia per dosare le vernici e, in particolare, i colori, che per il cemento sono indispensabili anche le bilance di precisione che riducono al minimo la possibilità di errore nel processo di miscelazione.

Allo stesso modo per pesare utensili di piccole dimensioni così come le viti, i chiodi o simili è consigliabile l’utilizzo di bilance contapezzi, in modo da avere sempre sotto controllo la quantità disponibile e i rifornimenti di realizzare.

Per quanto riguarda le bilance a piattaforma, le più ampie hanno una portata e una resistenza tali da permettere la pesatura di materiali pesanti e ingombranti.
Si tratta di bilance piuttosto versatili, disponibili in diverse dimensioni e con funzioni che le rendono adatte ad essere utilizzate in una grande varietà di applicazioni, le più ampie hanno una portata e una resistenza tali da permettere la pesatura di materiali pesanti e ingombranti.

In questo articolo abbiamo approfondito le loro caratteristiche e le modalità migliori per scegliere quella più adeguata. 

Dinamometri da Gru e Bilance a Gancio

Le bilance a gancio sono un altro ottimo strumento per i cantieri: adatte per attrezzi e materiali ingombranti possono essere agevolmente spostate e utilizzate per tantissime diverse applicazioni.

In particolare i dinamometri da gru sono bilance a gancio resistenti e con una portata molto alta che possono essere impiegate con successo nei cantieri grazie alla loro versatilità.

L’uso di una bilancia a gancio adeguata e affidabile, oltre a garantire buoni risultati nella pesatura, è indispensabile per tutelare la sicurezza del cantiere e di chi ci lavora.

Nello scegliere il giusto dinamometro da cantiere in questione è opportuno valutare innanzitutto la sua portata, la sua resistenza, la qualità dei materiali con cui è stata realizzata, la leggibilità del display: è consigliabile un display a led o a infrarossi e un comando da remoto in modo da poter controllare la bilancia e i risultati delle pesature con più facilità.

Qui abbiamo selezionato le cinque migliori bilance a gancio classificate secondo diversi parametri

Nei cantieri navali in cui si costruiscono e si riparano imbarcazioni di diverse tipologie e dimensioni, sono indispensabili dinamometri per gru ad alto tonnellaggio, per poter carichi pesanti e molto ingombranti.

Pese a ponte mobili e bilance pesa assi

Sia per i cantieri edili che per i cantieri di scavi sono indispensabili le pese a ponte e le bilance pesa assi.

Le pese a ponte sono bilance che servono per pesare automezzi e camion: si tratta di bilance costruite in acciaio che possono essere installate al suolo e, quindi, accessibili tramite rampa, oppure all’interno di cavità appositamente realizzate in modo da non creare dislivelli rispetto al terreno.

Le bilance a ponte sono solitamente collegate ad un display digitale su cui si legge il risultato dell’operazione di pesatura.

Questa tipologia di bilancia è impiegata nei cantieri per pesare i veicoli in entrata e uscita, determinando il peso delle merci che trasportano, che siano materiali da utilizzare o residui da smaltire.

In particolare in questo secondo caso è fondamentale pesare correttamente i rifiuti e gli scarti prodotti dai cantieri: il decreto legislativo 152/2006, infatti, prevede che il registro di carico e scarico dei rifiuti prodotti dall’attività del cantiere siano curati e conservati presso il cantiere stesso.

Le pese a ponte montate nelle apposite cavità rivestite in calcestruzzo richiedono sicuramente un effort maggiore in termini di costi e di lavoro, ma sono più indicate per l’utilizzo sul lungo periodo dal momento che non causano ostruzioni o impedimenti di nessun genere per il passaggio di persone o veicoli.

Nel caso dei cantieri che, per loro natura, sono solitamente temporanei, si possono utilizzare le pese a ponte fuori terra, fissate direttamente al suolo, più economiche e facili da montare.

Per un utilizzo particolarmente agevole, invece, la pesa a ponte può essere sostituita da una pesa assi. La pesa assi è una bilancia che consente di determinare il peso dei singoli assi di un veicolo.

Esistono bilance pesa assi di diverse dimensioni, prima di scegliere quella appropriata è indispensabile sapere quanto sono grandi i veicoli che andremo a pesare, anche in considerazione della natura del cantiere su cui si sta lavorando. Una bilancia pesa assi deve essere resistente e facile da utilizzare, con uno spessore minore possibile, in modo che i veicoli possano salirci con facilità.

Una bilancia pesa assi può essere costituita da due o più elementi, quest’ultima soluzione è sicuramente più accurata nella misurazione del peso totale del veicolo. Può essere anche trasportata con gli stessi veicoli che vengono pesati e, quindi, è consigliabile che sia leggera e maneggevole. Ovviamente si tratta di una soluzione molto diversa rispetto a un pesa a ponte in termini di grandezza, resistenza e portata.

Le migliori bilance per cantieri

Le alternative sono davvero tante e spesso richiedono un lavoro di personalizzazione da parte nostra per rispondere puntualmente all'esigenza del nostro CLiente. Tuttavia, sulla base di un esperienza molto ampia e di una casistica numerosa, alcuni modelli si sono sempre rivelati all'altezza delle aspettative. Vediamo quindi le cinque migliori bilance per cantieri :

  1. Una bilancia a piattaforma ampia, con piatto di pesata 800x600mm e portata di 600kg, adatta per carichi pesanti e voluminosi è questa bilancia Kern IFB 600K 
  2. Un dinamometro per gru affidabile e molto resistente, con portata fino a 50 tonnellate, utilizzabile anche negli ambienti più ostili è il Dinamometro MCW09 
  3. La WWSLEK è un’ottima bilancia pesa veicoli portatile con una portata fino a 20 tonnellate per asse, estremamente robusta e facile da utilizzare. 
  4. Un’ottima piattaforma per la pesatura in modalità dinamica degli assali di un automezzo, invece, è questa serie serie RWSCP: uno strumento idoneo a verificare i limiti di peso come previsto dalla direttiva (UE) 2015/719 e direttiva 96/53/CE.
  5. Per la pesatura delle vernici, colle, diluenti ecc, la Bilancia SFB-H è davvero robusta e precisa. Costruita per resistere a sollecitazioni molto importanti e gravose.

Per scoprire molte altre soluzioni adatte a diversi impieghi nei cantieri vi consigliamo di contattarci e sottoporci le vostre specifiche necessità.

Posts correlati

Condividi questo contenuto