Bilancia per Neonati : Quale Scegliere

Pubblicato il: 24/09/2018 17:12:25
Bilance e Sistemi per Pesare

L’utilizzo della bilancia per neonati è una questione su cui spesso si discute per cui è sempre opportuno consultare un pediatra in merito all’utilizzo e alla scelta di questa particolare pesapersone.

Ma perché comprare una bilancia per neonati?

Le ragioni, oltre, ripetiamo, al consiglio di uno specialista, sono diverse ma sicuramente la principale è la comodità. Per un bambino che necessita di essere pesato spesso per monitorare la crescita, è molto più semplice utilizzare un’apposita bilancia che qualsiasi altro strumento. 

In secondo luogo non è da trascurare la precisione che solo un’apposita bilancia per neonati, se scelta con le giuste caratteristiche, può garantire. Questo è molto importante soprattutto ina casi particolari come quello dei nati prematuri.

In ogni caso fino a quando il bambino non ha raggiunto la stabilità nella sua curva di crescita, potersi servire di una bilancia per neonati in casa, senza doversi recare in farmacia o in una struttura specializzata, per monitorare il suo peso è sicuramente una fonte di sicurezza e di tranquillità in più per la mamma.

Attenzione però perché avere la bilancia per il neonato in casa può portare a pesare il bambino più spesso del necessario e, quindi, a cadere preda di numerose ansie.

Soprattutto nelle prime settimane di vita, infatti, è normale che il piccolo abbia notevoli oscillazioni di peso. I neonati vengono di solito pesati per la prima volta in ospedale subito dopo la nascita e il peso è una delle prime caratteristiche a cui si presta attenzione. Da quel momento è bene tenere presente che, nelle prime due settimane di vita, il bambino perde fino al 10% del suo peso corporeo e questo è del tutto normale e non deve assolutamente causare allarmismi.

Nei primissimi mesi di vita avvengono nel neonato grandi trasformazioni che non sempre sono lineari. Successivamente alle prime due settimane e fino alla quarta o quinta, ad esempio, l’aumento di peso è in media tra i 150 e i 200 grammi mentre dopo la quinta settimana si attesta, di solito, sui 100 grammi a settimana.
Ogni bambino, però, ha il suo ritmo di crescita per cui la bilancia per neonato va utilizzata all’unico scopo di seguire questo ritmo e avere un monitoraggio costante.

Sarà il pediatra a occuparsi del controllo vero e proprio della crescita del neonato misurandone anche altri parametri, come la lunghezza e la circonferenza cranica, e registrando tali dati, insieme a quelli del peso, nelle cosiddette tabelle dei percentili.

Quindi l’utilizzo della bilancia per neonati in casa va considerato un supporto utile e non uno strumento da cui farsi troppo condizionare.

Come e Quando utilizzare la bilancia per neonati?

Come detto in precedenza è bene non concentrarsi eccessivamente sulle minime variazioni di peso del neonato utilizzando troppo spesso l’apposita bilancia.
Innanzitutto va ricordato che il peso dei neonati varia su base settimanale e non quotidiana, per cui pesare un bambino ogni giorno è poco utile e può essere addirittura controproducente per la serenità della mamma.

In particolare va evitata la cosiddetta doppia pesata, prima e dopo il pasto: sono molti, infatti, i pediatri che sostengono che non si dovrebbe prestare troppa attenzione alle variazioni di peso di qualche grammo.

Utilizzare la bilancia per neonati più volte al giorno per controllare quanto mangia il piccolo è decisamente non raccomandabile sia per il bambino, che tenderà poi ad associare questa fastidiosa pratica al momento del pasto, sia per la mamma.

La bilancia per neonati, dunque, va usata nei modi e nei tempi corretti. L’ideale è pesare il bambino in giorni e orari fissi, sempre prima della pappa e senza indumenti, incluso il pannolino, in modo da evitare il più possibile qualsiasi influenza di fattori esterni.

Per qualsiasi dubbio riguardo al peso e all’andamento della crescita del neonato, poi, occorre sempre rivolgersi al pediatra di fiducia.

Per pesare il bambino regolarmente, su base settimanale utilizzando sempre lo stesso strumento per avere il massimo della precisione, dunque, è conveniente avere a portata di mano una bilancia per neonati che si può acquistare in farmacia, in una sanitaria oppure direttamente online tenendo presenti le caratteristiche che servono e il modello migliore per le proprie esigenze.

Come scegliere la giusta bilancia per il neonato

I primi fattori da considerare nella scelta della bilancia per neonati sono sicuramente la precisione, la qualità e la funzionalità.
Tra i diversi modelli che esistono in commercio, infatti, di cui alcuni esteticamente anche molto curati, è importante assicurarsi di scegliere quello cha garantisca la maggior affidabilità e precisione nella pesata e un vassoio comodo ed ergonomico per il piccolo, in modo da rendere per lui meno fastidiosa possibile la pesatura.

Il piatto dovrebbe, quindi, essere concavo e non presentare dettagli affilati o ruvidi. Sono da preferire le bilance con piatto in plastica, facilmente lavabili e quindi raccomandabili anche per motivi di igiene.

È molto importante che la bilancia abbia una portata fino a 20kg circa e una sensibilità in grado di rilevare le differenze di peso fino a 10 grammi.

Come le altre bilance pesapersone, anche le bilance per neonati possono essere digitali o analogiche.

La bilancia per neonati digitale è solitamente composta da un corpo centrale con il vassoio su cui si adagia il neonato e un display, solitamente LCD, su cui si legge il peso rilevato. Di solito queste bilance hanno delle spie integrate che avvertono in caso di sovraccarico o di pile scariche. Tendenzialmente le bilance per neonati digitali sono più precise di quelle meccaniche e, i modelli più avanzati, sono anche dotati di programmi che registrano i movimenti del bambino permettendo, in automatico, di ripetere la pesata e di una memoria che trattiene i dati rilevati in precedenza e permette di tenere più facilmente sotto controllo i progressi del bambino.

Una bilancia per neonati estremamente precisa ed affidabile, adatta sia per uso medico che per uso casalingo e la Kern MBC dotata di display e ampio piatto su cui adagiare il bambino 

La bilancia per neonati meccanica è la più tradizionale e, anche se può risultare leggermente precisa, è ugualmente funzionale e affidabile se scelta con cura e utilizzata con attenzione. La struttura è del tutto simile a quella della bilancia digitale ma al posto del display presenta un indicatore con la lancetta.

Non essendo dotata di sensori che rilevano i movimenti del bambino, va fatta attenzione a questi durante la pesatura. Altrettanto importante è assicurarsi di tenere la bilancia su un piano di appoggio stabile e lineare.

La Seca 745 è un’ottima bilancia meccanica per neonati, molto resistente ed affidabile, con una sensibilità fino a 10 grammi.

Le bilance per neonati meccaniche sono quelle solitamente più usate da specialisti e strutture sanitarie ed sono un’ottima soluzione anche per la casa, tenuto conto che spesso hanno costi più contenuti rispetto alle bilance digitali.

La scelta della corretta bilancia per neonati è importante sia per la serenità dei neogenitori che per il controllo della crescita del bambino stesso.

Posts correlati

Condividi questo contenuto